Il progetto

net2protect, una rete per proteggere.

Nasce "Net2protect" piattaforma di scambio virtuale e non solo, per l'Italia e fuori Italia, che accoglie figure esperte e di rilievo dedicate alla tutela dei Minori e dei loro diritti.

Si introduce l'esperienza del social network (“network”, in Italiano significa “rete”) che si rappresenta con gli individui e si basa sulle conversazioni, secondo un modo di comunicare bidirezionale.

E da qui:

NET2PROTECT / RETE PER PROTEGGERE

Obiettivo: facilitare un reticolo di persone unite tra loro da interessi di varia natura, ma pur sempre che decidono di costruire una community, appunto, intorno agli interessi che hanno da condividere.

Un veicolo per condividere le informazioni con la nostra community e ciò che rende possibile l’interazione con gli altri.

"le cose si possono usare, ma non di certo le reti" spazi da vivere e di cui far parte e che permettono di capire qual è il migliore approccio a questi nuovi ambienti sociali. Essenziale è capire che queste reti vanno vissute e non utilizzate, farne parte e non semplicemente esserci!

Una struttura sociale lontana "non tecnica" ma essenziale per creare un ecosistema inclusivo, produttivo, vivace e reattivo necessario a favorire un reale miglioramento a tutela dei Minori oggi e per sempre!

Il progetto
net2protect

Dalla parte dei minori. Sempre.

“I bambini sono i messaggi viventi che
inviamo a un tempo che non vedremo.”
Neil Postman
“L’infanzia è il suolo sul quale
andremo a camminare per tutta la vita.”
Lya Luft
net2protect

Per sostenerli nella crescita.

Accompagnare nella crescita i propri figli può voler dire sentirsi confusi o incerti rispetto alla comprensione delle loro problematiche o del proprio ruolo educativo.

Talvolta viene esposta l'intera famiglia con specifiche criticità a carico del singolo componente del nucleo come per l'adolescenza, le trasformazioni della famiglia significative e potenzialmente dolorose come nel caso di separazioni e lutti per le quali emergono irruenti aspetti più quotidiani ma anche emotivi dolorosi, pericolosi.

Il confronto contenuto, le risorse genitoriali, la capacità di rapportarsi e gestire problematiche ed esigenze nuove oltre ai momenti dolorosi sono elementi da accogliere e favorire senza "esorcizzare" le inadeguatezze primarie.

Il dialogo è riflesso di fiducia reciproca che deve essere "obiettivo sociale" e segno di attenzione alla salute.

“Ogni bambino ci porta il messaggio
che Dio non è ancora scoraggiato dell’uomo.”
Rabindranath Tagore
net2protect

Per tutelare l'unione delle famiglie, ove possibile.

Manca il lavoro di RETE per assicurare prevenzione, una valida e consapevole genitorialita' favorita da un'attenta mediazione PROFESSIONALE.

Puntare all’attenzione dei Ministeri competenti, dei Tribunali e degli Ordini professionali è ormai purtroppo priorità assoluta.

net2protect

E sostenerle in caso di difficoltà.

Quello dei figli contesi è un fenomeno purtroppo molto diffuso e in crescita.

I conflitti tra i genitori investono i figli, che troppo spesso diventano strumento o armi dei contrasti tra gli ex coniugi.

Ma anche, drammaticamente, MINACCIA perpetrata dalle Istituzioni che ne arrivano a detenere IMPROPRIAMENTE il dominio senza effettivamente GARANTIRE supporto, sostegno, beneficio alcuno al nucleo familiare.

Dalla parte delle famiglie
Manca il lavoro di RETE per assicurare prevenzione, una valida e consapevole genitorialita' favorita da un'attenta mediazione PROFESSIONALE.

Puntare all’attenzione dei Ministeri competenti, dei Tribunali e degli Ordini professionali è ormai priorità assoluta.

“Il senso morale di una società si misura su ciò che fa per i suoi bambini.”
Dietrich Bonhoeffer
net2protect

Unisciti a noi! Insieme faremo la differenza.

Unisciti

net2protect

La rete che protegge